Occupiamo ! Occupiamo ! Occupiamo !

Comunicato stampa del 8 marzo 2021.

Sulla scia delle occupazioni delle rotonde, occupiamo l’Odéon.

Questo teatro e questa piazza sono tornati a essere luoghi d’incontro e di condivisione, una tribuna quotidiana dove dal 4 marzo si esprimono rabbia e lotta: reinventiamo un servizio pubblico essenziale. 

Questa lotta va oltre le rivendicazioni della cultura poiché esigiamo lavoro e protezione sociale per tutte e tutti.

Per non perdere questo slancio, mettiamo in comune le nostre esperienze e i nostri strumenti.

Occupiamo i nostri luoghi di lavoro per organizzarci. 

Occupiamo i luoghi di cultura per far convergere le lotte.

Occupiamo tutti i luoghi in cui le nostre vite si decidono per riappropriarci il nostro futuro.

Traduction Renata